Crea sito
Stefania Rizzelli, colonie batteriche
Artisti,  Piastre di Petri

Stefania Rizzelli, la bioarte come mezzo di conoscenza

Stefania Rizzelli è una ricercatrice e una bioartista da sempre interessata alla pittura.
Attualmente, Stefania, lavora nell’industria alimentare e si occupa di
analisi chimiche e microbiologiche sul cibo. Il suo laboratorio si trova nella sua città natale, Modena, nella regione Emilia-Romagna, considerata da molti come il cuore dei distretti alimentari del Nord Italia.
Gli studi chimici la portano a una ricerca più profonda dell’arte generata dalla natura stessa. Così ricerca scientifica e arte si fondono insieme.

Stefania Rizzelli, penicilium-italicum, progetto cibartisti
penicilium-italicum, progetto cibartisti

La bioartista italiana in una sua dichiarazione parla della sua arte dicendo:

La mia arte consiste nel catturare l’affascinante mondo dei microbi e imprimerli su stampe fotografiche destinate alla divulgazione scientifica e artistica . Trovo l’arte della natura semplicemente affascinante per la sua spontaneità e la capacità di comunicare in modo sorprendente”.

Stefania Rizzelli bacillacea e muffa
bacillacea e muffa

Il progetto “L’arte invisibile dei batteri”

Anche per Stefania, come per gli altri microbiologi che praticano la bioarte, diventa importante diffondere le proprie conoscenze. Questo per avvicinare ognuno di noi al mondo che ci circonda fatto da microrganismi capaci di sorprenderci per le loro caratteristiche intrinseche.

“Dopo circa due anni di ricerca, con un’attenta selezione di quasi 500 scatti di varie specie batteriche, ho avviato il progetto “L’arte invisibile dei batteri”, con l’obiettivo di parlare dell’importanza del mondo microbico. Questo progetto cerca di superare la descrizione pregiudiziale dei microrganismi come nemici, proponendo un approccio positivo e proattivo che si sviluppa sia sul lato scientifico che sul lato artistico, sottolineando l’importanza cruciale che i batteri assumono nella vita umana, animale e vegetale”.

Stefania Rizzelli, dal progetto L'arte Invisibile dei batteri
dal progetto L’arte Invisibile dei batteri
Stefania Rizzelli, lieviti, progetto cibartisti
Stefania Rizzelli, lieviti, progetto cibartisti

Quindi il progetto di Stefania Rizzelli, che associa cibo e arte, dimostra l’esistenza di un’arte naturale e silenziosa creata da batteri presenti negli alimenti. Tutto visibile solo con specifiche tecniche di laboratorio.

Stefania Rizzelli, dal progetto L'arte Invisibile dei batteri
dal progetto L’arte Invisibile dei batteri
Stefania Rizzelli, colonie batteriche e muffe
colonie batteriche e muffe

Stefania Rizzelli è la prima vincitrice internazionale nella categoria “set di immagini” del più grande concorso fotografico scientifico,  Wiki Science Competition.

https://www.informacibo.it/stefania-rizzelli-e-il-lato-artistico-di-muffe-e-batteri-alimentari/

http://dandydada.com/it/22_stefania-rizzelli

http://www.cibartisti.it/it/portfolio/stefania-rizzelli/